Tu m’abbagli

Tu m’abbagli con la tua coppa di miele lucente di cui suggo
ogni notte il nettare assaporando il velluto del tuo frutto.

Mi doni ebbrezza nel concedermi la tua vulva silenziosa
che si dischiude in un fremito accarezzata dal mio pene.

Tu sei la luce che m’accende di passione in una fiamma.

 

Comments are closed.