XII

Amore, che vita sciatta, col guscio astrale
illuminato dal solo baluginio di poche stelle,
prima di giungere all’ebbrezza di un tuo bacio.
Ora riempimi ogni istante dei tuoi baci,
baci caldi e fragranti, ognuno dei quali
apre per me tutte le porte del cielo e della vita.

Comments are closed.