XXXIV

Le parole, nella tua lingua di fata,
sono puri canti d’amore
che descrivono i colori dell’anima.

E’ spesso candida come un fiocco,
ma rosa se fai capricci di femmina
e rossa quando t’infiamma una brace.

Comments are closed.