Profumo d’aurora

Respiro profumo d’aurora
da quando ho colto
le scintille nocciola dei tuoi occhi.
E da allora s’è azzurrato il cielo
sempre bagnato dall’oro del sole
e della luce della tua stella.
Non so se questo amore immenso
sorga dalle viscere del blu
o dal mio spegnere ogni indugio
nell’abbracciare le tue dolci colline
perdendomi nella pronuncia d’argento dei tuoi occhi:
è un’onda di marea che sale
e bagna le verdi coste d’un’isola
al centro dell’Oceano della vita.
Ed allora, incantato dalle sinuose forme
quando ovattato cala il silenzio
sulle nostre notti di fiamma
ogni parola per dirti t’amo
si spegne sul guanciale di seta
allora, ora te lo dico
e anche se non te lo dirò non credermi
è solo il tempo per un abbraccio.

Comments are closed.