L’essere supremo

Lui è pura luce irradiante
e fitta trama di gioia:
ci segue nei nostri giorni d’esilio
come l’architetto d’un futuro
privo dei mali del mondo,
proiettato verso un emisfero di pace
dalle vivaci tonalità di colore.

E’ l’essere supremo che c’accompagna
in questo difficile peregrinare
che sarà interrotto da una durevole fusione
con una colata d’oro, più uno scintillio di diamanti,
sopra questa terra che il sole accarezza.

L’esplosione delle nostre virtù
quando ormai sembrava dimenticata la via,
precario l’orizzonte.

Il nuovo sentiero d’armonia che si staglia.

Comments are closed.