Ogni aurora

Ogni aurora colorata da un sogno.
tu, nuova regina dei miei prati d’innocenza,
t’illumini d’una luce fragile e potente
accendendo il mare verde dei miei occhi –
si volgono a te in un incanto,
usciti pensosi da una macchia della Luna –
falce d’azzurro il suo sorriso,
il tuo invece il rosa del nembo d’ogni nube,
Il Sole del grano dei capelli.

Ogni giornata scorre in un prato di Sole,
la spiga d’oro dei suoi raggi sono le tue trecce –
un mare d’aria scende a valle,
tutto è intinto dei tuoi colori: i muri delle vie,
i prati d’innocenza, persino nei tratti delle donne
vedo solo te, mio unico amore, vivendo nella treccia
d’un filo azzurro che si farà dorata, ideata da una memoria
sottile senza inganni solo negli occhi e nel cielo di chi ha la luce.

Vivremo nell’abbandono dell’amore, io e te, angelo
profumato d’incanto, in una stagione vicina, ogni alba
ogni raggio di Sole appannato dal sorriso dei tuoi occhi d’ebano.

Comments are closed.