Le tende dell’ombra

Le tende dell’ombra
son calate sotto i denti della Luna
in quest’immoto universo senza stelle
dove tu mi manchi, dove mi appartenevi
come una rondine innamorata
si rifugia nel nido sotto la pioggia.

Canta la tua voce azzurra:
“Eri il piccolo fiore della mia terra,
sei svanito in un cono scuro,
hai lasciato volar via la tua farfalla-
ora volteggia annegando nell’aria
come un ramo secco e stanco.”

Comments are closed.