Isola dei miei sogni

Isola dei miei sogni,

acceso rifugio del tempo

con gli occhi di giada e le trecce di sole

ora che le chimere sono un ricordo,

un barlume spento. Ora che la notte

è illuminata solo dallo scintillio del tuo astro.

 

Isola dei miei sogni,

tu che danzi nei crepuscoli

promettendo saliscendi scarlatti di miele

mai m’abbandonerai

e, se sarai triste, nelle aurore di rugiada

coglierò il fiore più bello e accenderò il tuo candido sorriso.

Comments are closed.