Un’apoteosi di luce

Scoprirò sereno

la pianta dalle millefoglie

che avvolge un bianco ciliegio

del profumo della seta della tua pelle

assaporandone l’odore di miele,

memore del cielo di luna dei tuoi occhi-

prima un barlume, poi un quieto bagliore

ad accendere un cielo di stelle spente.

Sarà un’apoteosi di luce ad avvolgerci,

due anime gemelle in un futuro di magia

dopo stilettate di sofferenza nell’oscurità-

vita dissipata, erosa, consunta

ora aurora d’un destino di glicini.

Comments are closed.