Conchiglia d’innocenza

A te,

fragile conchiglia d’innocenza,

lo stormo alato dei miei desideri

quando nel cielo brillano stelle calme

e dal grigiore nebbioso

filtrano raggi chiari di luna.

A te

il più recondito pensiero

celato da un velo di timidezza-

futuro aspettami, sto arrivando-

sarà una culla profumata

della bimba del candore d’un giglio.

Comments are closed.