L’unica stella

Acceso come una stella nel cielo blu
è l’oro dei tuoi pensieri
di miele, seta e velluto
accanto al muschio del mio profumo
perchè indelebile è in me la memoria
di quella casa accesa di pace e di gioia
e colorata in ogni angolo
dall’azzurro dei nostri pensieri
in cui c’incontrammo
una sera di gelido inverno
soffiando poi insieme sulla brina dei vetri
per dare l’idea di libertà.
Così si levano all’azzurro
le strofe del mio canto,
unica perla del mio mappamondo
che hai colorato di magia i sogni:
ora scorrono in un fiume limpido
come il canto della tua voce.
Il cielo è dorato di luce d’incanto
e quando anche dovesse scendere
ad aghi sottili la pioggia
sarebbero solo lacrime di felicità.
Sei la farfalla che vola spensierata
nella brezza notturna e mi dona piacere.
L’unica stella che regala luce di gioia
alle pareti di glicini del mio cammino.

Comments are closed.