Untitled

Untitled

Se morrai le foglie degli aceri cadranno sul mio capo

pioverà sul mio cuore giorno e notte

d’inverno la neve brucerà la mia anima di giglio.

Camminerò tra freddo e fuoco

il velluto dei miei piedi vorrà andare dove dormi

perché avevi in dono un solo uomo.

Ma se vivrai, giungerà l’agognata vittoria

anche se privo di sillabe t’intonerò un canto-

la vedrò in una pioggia di lacrime di commozione anche se cieco.

Comments are closed.