Due sposi lieti

Oh fata!

Donna lucente e magnetica

che come un insetto intelligente

con antenne lambisce i miei pensieri,

un tourbillon d’idee malate-

in corsa pazza volerebbero al tuo astro.

Vedrò sugli aceri i tuoi capelli,

il tuo corpo nudo nel fogliame

e mi abbevererò di quelle foglie,

la mia bocca empirà il tuo miele-

i baci che scaturiranno col sangue

dalla terra dei frutti innamorati.

Perché due sposi lieti non han né giorno né notte,

vivono più volte possedendo la luce del giorno e delle stelle.

Comments are closed.