Le tue mani

Le tue mani volano dalle stelle al sole

e una lama di luce entrerà come una rosa,

alveare ebbro d’aromi e ronzii

incorniciato nel turchese.

Le tue mani lambiranno il colore

della corolla d’ogni fior primaverile;

la sera c’inghiottirà in una capsula celeste,

germinerà rigogliosa la fonte dell’amore.

E le tue mani torneranno volando dai gabbiani implumi

a chiudere il loro esile piumaggio sopra ai tuoi occhi.

Comments are closed.