Teorema d’amore

Un prato fiorito era ebbro di colori,

io lo solcavo raggiante

avendo la meglio sulla rugiada

perché era apparso un teorema d’amore.

Dalle chiavi dei tuoi occhi

alla scanalatura delle tue labbra

al fremito della tua carne

ho trovato la frescura del mio corpo.

Grazie al mio sangue

che ha lavato la tua gaia risata,

grazie ai tuoi baci proiettati nell’universo

mi son ritrovato d’incanto bimbo.

Degno di guidare i sogni

verso un futuro più lieto.

Comments are closed.